logo

Saime Ceramiche Sassuolo

Collezione Saime

Project details

La SAIME nasce nel 1938 in località Due Madonne a Sassuolo su iniziativa della famiglia Gambigliani Zoccoli la quale rilevò dalla famiglia Siliprandi una parte di azienda fondata in origine dalla famiglia Rubbiani a metà dell’Ottocento.

Con la famiglia Gambigliani Zoccoli insieme alle professionalità dell’ing. Padoa vennero sviluppate le prime produzioni di gres ceramico con innovativi forni a tunnel sostituendo le vecchie fornaci Hoffmann.

Durante la seconda guerra mondiale la Saime fu quasi interamente distrutta dai bombardamenti.

A metà degli anni sessanta la Saime si sposta dal centro di Sassuolo a Maranello dove si trova attualmente.

In seguito ad una crisi aziendale nel 1987 la Saime viene rilevata dal gruppo Riwal diventando successivamente uno degli stabilimenti più grossi e produttivi del comprensorio.

Nel 2007 la SAIME insieme a tutto il gruppo Riwal (ai tempi composto anche dai marchi commerciali Alfa, San Prospero Lux) entra a far parte del gruppo Casalgrande Padana.

Con quest’ultima acquisizione il marchio SAIME ingloba il marchio SAN PROSPERO mentre all’interno dello stabilimento di Maranello inizia un processo di radicale trasformazione del sito che nell’arco di 10 anni porta a rinnovare la quasi totalità degli impianti (con un investimento complessivo in impianti e opere edili di circa 50 milioni di euro).

Nel 2017 si completa l’ultima parte della ristrutturazione dello stabilimento all’interno del quale viene inserita un’innovativa linea di produzione di lastre ceramiche.

Oggi lo stabilimento di Maranello è uno degli stabilimenti di punta del gruppo Casalgrande Padana specializzato nei grandi formati. Lo sviluppo futuro è quello di uno stabilimento dedicato alla produzione di lastre ceramiche con capacità complessiva di 15.000 mq/giorno dotato anche di un impianto di taglio e lavorazione interno.

L’obiettivo degli ultimi investimenti è quello di rafforzare il marchio SAIME ampliando la propria offerta sia di materiale tradizionale fino ai materiali più innovativi presenti sul mercato.

  • Share
Avvia una chat ora!